Menù Notizie

Ascoli: presentati Gravillon e De Alcantara

di Christian Pravatà
Fonte: www.ascolicalcio1898.it
Foto Articolo

Oggi pomeriggio, in occasione della conferenza stampa di presentazione di Gravillon e De Alcantara, il Direttore Sportivo Antonio Tesoro ha fatto un bilancio consuntivo del calciomercato bianconero:

"Lavoro per una grande società, con un Patron che ha grande fiducia in me e che mi consente di operare bene, ringrazio di cuore il Presidente Tosti, per me un grandissimo punto di riferimento,  mi sta dando moltissimo in questa esperienza ad Ascoli. Rispetto allo scorso anno l'Ascoli ha oggi un valore patrimoniale maggiore e un ritrovato appeal in sede di mercato.

Riteniamo di avere un organico molto buono, ci sono squadre superiori, ovvero quelle che beneficiano del paracadute della Serie A come Frosinone, Chievo, Empoli; ci sono poi Cremonese e Benevento con proprietà molto abbienti che hanno deciso di spendere molti soldi e che per questo hanno l'obbligo di vincere. Seguono Perugia, Crotone, Ascoli, Pescara ed altre squadre che possono ambire ad un campionato divertente che poi è quello che voglio fare io, voglio un Ascoli garibaldino, coraggioso, che se la giochi in ogni campo sperando di avere la meglio in più gare possibili".

Successivamente il DS ha presentato i neobianconeri De Alcantara e Gravillon. Sul primo ha dichiarato:

"E' l'unico investimento patrimoniale fatto in questi due anni e di questo va dato merito a una proprietà molto ricettiva soprattutto sul discorso giovani; abbiamo investito 400.000,00 €, De Alcantara è uno dei ragazzi più promettenti del Brasile, proviene da un settore giovanile importante, ha fatto tutta la trafila delle nazionali. Lo seguo da tre anni e mezzo, quest'anno si sono verificate convergenze positive e lo abbiamo portato qui".

Su Gravillon: "E' un grandissimo colpo di mercato, ha tanta voglia di giocare, avrà una carriera importante che passerà attraverso le prestazioni con la maglia bianconera".

Queste le prime parole di Gravillon:

"La Serie B non è affatto un passo indietro per la mia carriera, so che qui ho tante opportunità e sono contentissimo di essere all'Ascoli, la concorrenza c'è in tutte le squadre e il posto va guadagnato in allenamento. Dell'Ascoli ricordo i 2000 tifosi allo stadio di Pescara, non vedo l'ora arrivi sabato. Ho visto la partita col Frosinone e un Ascoli ben messo tatticamente. Le mie caratteristiche sono la forza, la velocità e la tecnica".

De Alcantara: "Il calcio italiano è molto intenso e più fisico rispetto a quello brasiliano. Sono un difensore centrale sinistro, mi sto ambientando pian piano, sono alla mia prima esperienza fuori dal Brasile. L'obiettivo è apprendere sempre più dai miei compagni di reparto e dare un aiuto alla squadra".

 


Altre notizie
Venerdì 20 Settembre 2019
10:00 Primo piano Pescara, Bocchetti: "Tumminello? Non torneremo sul mercato" 09:30 Venezia Venezia, Dionisi e Zulian nuovi allenatori professionisti 09:00 Salernitana Salernitana, si allungano i tempi di recupero di Mantovani
Giovedì 19 Settembre 2019
23:30 Spezia Spezia, Italiano: "Perugia tra le più attrezzate della B, dovremo avere più fame di loro" 23:00 Crotone UFFICIALE - Crotone, Giampaolo Marcheggiani nuovo coordinatore area scouting 22:39 Ascoli Ascoli: seduta tecnico-tattica per i bianconeri 22:00 Trapani Trapani: vicino il rinnovo per Aloi 21:30 Frosinone Frosinone, i convocati di Nesta per il Venezia 21:00 Livorno Livorno: allenamento mattutino per gli uomini di Breda 20:30 Pordenone Pordenone, Di Gregorio mette in guardia i ramarri: "A Livorno trasferta difficile, loro vorranno riscattarsi"
20:00 Juve Stabia Juve Stabia, Elia: "Concentrati sul campionato, testa al'Ascoli" 19:00 Ascoli Ascoli, Andreoni: "I tifosi ci spingono molto. Sorpreso da Da Cruz" 18:49 Primo piano Pescara, Sebastiani: "Non sono nè il primo nè l'unico a lamentarsi del campo di Cosenza. Sul Var dico che..." 18:00 Perugia Perugia, il 'Picco' è un tabù 17:30 Empoli Empoli, verso il Pisa: diversi dubbi di formazione per Bucchi 17:00 Cremonese Cremonese, Terranova a rischio per il Crotone 16:30 Flash news Pordenone, turno di riposo per Chiaretti? 16:00 Primo piano Frosinone, Nesta: "Le prossime due partite saranno molto importanti" 15:30 Pescara Pescara, ballottaggio Brunori-Maniero in attacco 15:00 Venezia Venezia, i convocati di Dionisi contro il Frosinone 14:30 Frosinone Frosinone, spazio ad un duo inedito in attacco 14:00 Benevento Benevento, Armenteros in dubbio per il Cosenza 13:30 Cosenza Cosenza, Kanoutè: "Avvio di stagione sfortunato. A Benevento per vincere" 13:06 Cittadella Cittadella, Bussaglia: "Empoli costruito per vincere il campionato, dovremo affrontarlo consapevoli dei nostri mezzi" 12:57 Primo piano Serie B, gli arbitri della 4a giornata: Pescara-Entella a Marini 12:08 Empoli Empoli, si ferma Antonelli: contro il Citta spazio a Balkovec 11:30 Pescara Pescara, Fiorillo: "Ci sono 7-8 squadre più forti di noi, ma..." 11:00 Cremonese Cremonese, Rastelli al bivio: ora non può più sbagliare 10:30 Primo piano Venezia, Dionisi: "Con il Frosinone non firmo per il pari. Al posto di Aramu uno tra Capello e Di Mariano" 10:00 Perugia Perugia, da valutare le condizioni di Balic