Menù Notizie

Cosenza, Viali: "Siamo a metà di una partita. Ottimo risultato e grande prestazione, peccato per Marras"

di Marco Lombardi
Fonte: tifocosenza.it

File inesistente: /usr/share/nginx/html/tuttomercatoweb-com/application/layouts-mobile/tuttob.com/banner/mobile_320x100.phtml

Viali
Viali
© foto di claudia.marrone

Superando il Brescia 1-0 al 'Marulla', il Cosenza si è aggiudicato il primo round del playout di Serie B. Queste le dichiarazioni di mister William Viali nel post-partita: “Siamo a metà di una partita. Sicuramente la squadra ha fatto un ottimo risultato e una grande prestazione per spirito e nel secondo tempo anche per qualità. Potevamo sicuramente essere più cinici. Dispiace che il primo tempo sia stato condizionato dall’infortunio di Marras, uno dei calciatori più importanti per noi, ci siamo dovuti adattare.

Ho avuto dubbi sul cambio da fare. Nasti può anche allargarsi e sacrificarsi, seppur con caratteristiche diverse. Ho rischiato e diciamo che Zilli è stato molto importante perché ha tenuto botta, ha fatto salire la squadra, sono contento per lui.

Nel primo tempo abbiamo sbagliato comunque molte rifiniture Il modulo scelto era un’idea per far male in palleggio ma anche per difendere. Non voglio spiegare troppo altrimenti dovrei cambiare tutto un’altra volta.

Abbiamo incontrato una squadra forte, con abilità tecniche e fisicità, che sa tenere bene la palla. A Brescia ci metterà sicuramente in difficoltà. Partite del genere le vince chi affronta serenamente la sofferenza. Ci saranno come ci sono stati stasera. Quando la squadra avversaria ti mette in difficoltà, vanno superate con tranquillità. Non possiamo fare calcoli, anche a Brescia la squadra deve giocare con foga agonistica, quando loro ci metteranno in difficoltà, bisognerà tenere botta come stasera.

Su Marras non posso essere preciso, non mi sono ancora confrontato con lo staff medico. È una distorsione alla caviglia, ma non ne conosco l’entità. Valuteremo domani con gli esami strumentali, faremo di tutto per recuperarlo per giovedì.

Siamo consapevoli che tra una settimana sarà un’altra battaglia. Sono due partite diverse, fosse stato campionato le scelte sarebbero state diverse. Non dobbiamo lucrare sul vantaggio costruito oggi. Potrebbe diventare un problema se la squadra pensasse di andare a Brescia cavalcando questa serata.

Al termine abbiamo tenuto a salutare tutti, perché c’è stata un’atmosfera fantastica, ed è l’ultima gara casalinga. A parte Nasti, che già saltava, siamo andati a salutare ma senza esultare. Negli spogliati c’era silenzio, è un momento delicato. Siamo consapevoli di andare a Brescia a giocarcela, però è ancora tutto aperto.

Nel primo tempo in ripartenza, quando abbiamo conquistato palla, abbiamo sbagliato tre o quattro situazioni importanti. D’Orazio? In tanti hanno fatto una grande partita, lui ha determinato, come fa spesso. Ma ci terrei a sottolineare la prova di chi ha bisogno di più benzina. Lui è un leader e non ha bisogno che venga a raccontare le sue prestazioni. Bisogna citare anche la gara di D’Urso, Brescianini, Florenzi, anche di Calò quando è entrato. Sia chi è protagonista sia chi lo è meno, stanno dando tutti loro stessi per questa maglia”.

File inesistente: /usr/share/nginx/html/tuttomercatoweb-com/application/layouts-mobile/tuttob.com/banner/video_ima.phtml

Altre notizie
Mercoledì 24 Aprile 2024
15:00 SudtirolUfficiale Sudtirol, primo contratto da professionista per due giovani della Primavera 14:30 Cosenza Pisacane (Ag. Forte): "Doppietta liberatoria con la Reggiana. E' sempre rimasto concentrato sul campo" 14:00 Cremonese Moreno Longo: "Cremonese fuori dai giochi per la promozione diretta" 13:45 Bari Bari, si teme un nuovo intervento per Diaw: a rischio il finale di stagione 13:27 Bari CorSport - Bari, Nasti è carico e avvelenato. Ci proverà contro il Cosenza, ma senza esultare
13:22 Bari La Repubblica - Bari, dubbio in porta: Pissardo favorito, Brenno ne ha combinate di tutti i colori 13:04 Flash news CdV - Venezia-Cremonese, il doppio ex Godeas: "Promozione diretta difficile per i grigiorossi, mentre gli arancioneroverdi possono ancora farcela" 13:00 Venezia Venezia, Pohjanpalo: "Faremo di tutto per centrare la promozione, non importa se dovremo passare dai playoff" 12:19 Palermo CorSport - Palermo verso la Reggiana. Si ferma Aurelio, torna Ranocchia 11:22 Reggiana Gazzetta di Reggio - Oltre trecento tifosi granata al Barbera per Palermo-Reggiana 11:20 Palermo Giornale di Sicilia - Palermo, ora c’è bisogno del vero Brunori 10:49 Flash news CorSport - Serie B, quattro giornate al termine. Volata promozione e intrigo playoff, regolamento e scontri diretti. Cosa dice la classifica 10:43 Reggiana Reggiana, Goretti: "Uniti combatteremo per l'obiettivo" 10:40 Catanzaro Catanzaro, tegola Ghion: la nota del club 10:33 Cosenza GdS - Cosenza, s’allarga il fronte del gol. D’Orazio è il quattordicesimo marcatore stagionale 10:18 Feralpisalò GdB - Feralpi, la giovane difesa è il vero tallone d'Achille 09:58 Brescia GdB - Brescia-Spezia e il destino in panchina: il no di D'Angelo portò il sì di Maran 09:42 Parma GdP - La carica di Collecchio ai crociati per la volata finale verso il sogno 09:35 Sampdoria Il Secolo XIX - Sampdoria, volata playoff. I 4 assi di Pirlo 09:24 Modena RdC - Se il bomber non è punta. Eccezioni Modena e Pisa 09:16 Spezia La Nazione - Cassata è out, Hristov da valutare. Spezia multato 08:49 Ascoli RdC - Metalcoat ci prova per l’Ascoli: presentata un’offerta ufficiale 08:43 Ternana QS - Ternana, Sorensen recupera. Prezzi scontati allo stadio 08:39 Pisa QS - Pisa, Centro sportivo: investiti già due milioni e mezzo. Ma i tempi potrebbero allungarsi 04:27 CalciomercatoEsclusiva TB ESCLUSIVA TB - Schira: "Spezia, sirene dalla Serie A per Macia"
Martedì 23 Aprile 2024
23:00 Cosenza Cosenza: doppia seduta oggi per i lupi 22:00 Sampdoria Sampdoria: prosegue la preparazione dei blucerchiati 21:00 Parma Parma: crociati in campo questa mattina 20:00 Cremonese Cremonese: grigiorossi al lavoro 19:00 Bari Bari: Guiebre torna ad allenarsi con il gruppo