Menù Notizie

Frosinone, Grosso: “Usciamo dal campo con amarezza, ci servirà da insegnamento”

di Redazione Milano
Fonte: www.Frosinonecalcio.com
Foto
© foto di Insidefoto/Image Sport

A fine gara le parole di Grosso in conferenza stampa.

Mister, cosa è successo oggi?

“E’ successo che per vincere devi fare le prestazioni importanti, noi oggi l’abbiamo fatta meno di altre volte e loro hanno saputo resistere bene per poi vincerla. Si portano a casa una vittoria, presa nel momento nel quale noi non avremmo più dovuto lasciare spazio. In certe partite devi essere bravo a prenderti quello che il campo ti dà e invece ci siamo sbilanciati ed abbiamo preso questo gol in contropiede. Usciamo dal campo con amarezza che ci dovrà servire come insegnamento. Dobbiamo ritrovare le energie giuste e ripartire”.

Dalla tribuna si è avuta l’impressione che i suoi abbiano giocato sotto ritmo. A suo parere è una questione mentale o fisica?

“Non è una questione fisica. Le partite sono tutte difficili e in tutte devi essere lucido nella durata totale. Noi lo siamo stati meno del solito”.

La decisione di Moro per Mulattieri dall’inizio? Cosa si sono fatti Szyminski e Frabotta?

“Hanno avuto due infortuni ed anche Cotali aveva il labbro gonfio a fine primo tempo. Sono stati cambi forzati, per quanto riguarda la scelta iniziale ho semplicemente fatto… una scelta, come in passato avevo fatto al contrario. Mulattieri aveva anche preso una botta in allenamento. Ma ripeto, oggi la prestazione non è stata la migliore”.

Ad un certo punto non era il caso di accontentarsi o rientra nella mentalità del Frosinone andare sempre a cercare la vittoria?

“Non si tratta di accontentarsi. Si tratta di lucidità, capire che l’occasione la puoi costruire senza concedere il fianco agli avversari. Ora la bravura deve essere di prendere certe situazioni come insegnamento”.

Non abbiamo visto per niente il Frosinone in partita. Ci sono problemi?

“Una partita difficile, lo sapevamo prima e lo sappiamo ora che ci deve servire per il futuro”.

Sosta opportuna. Ci può essere una sorta di filo rosso che lega gli infortuni che ci stanno penalizzando o è solo una sfortunata coincidenza?

“Lavoreremo come abbiamo sempre lavorato. Gli infortuni sono tutti di tipologie differenti. Oggi avevamo comunque la possibilità di fare la nostra partita”.

E’ il momento della compattezza da parte di tutti…

“Noi l’abbiamo sempre avuta, c’è unità di intenti. Dobbiamo essere bravi ad affrontare il campionato al nostro massimo. Proveremo a rifarlo dalla prossima”.

Quanto ha inciso il nervosismo?

“Io non l’ho percepito affatto. Avevamo voglia di andare a cercare la vittoria”.

Oggi il Frosinone oggi ha concesso qualcosa al Cosenza, un po’ come accadde ad inizio stagione a Cittadella. C’è stata un po’ troppa euforia dopo il pari di Bari?

“Mi auguro che lei non le veda più le nostre partite (sorride…). Queste gare comunque sono toste, ribadisco i complimenti agli avversari. In determinati momenti non siamo stati quelli che sappiamo di essere”.

Altre notizie
Martedì 20 Febbraio 2024
23:00 Spezia Spezia: domani doppia seduta di allenamento 22:30 Feralpisalò Feralpisalò: lavoro a parte per tre giocatori 22:00 Cremonese Cremonese: differenziato per Tuia e Rocchetti 21:30 Sampdoria Sampdoria: Cosenza nel mirino 21:00 Bari Bari: prosegue la preparazione dei galletti
20:00 Cosenza Cosenza: seduta a porte aperte oggi per i lupi 19:00 Parma Parma: crociati al lavoro questa mattina 18:00 Parma Lanzafame: "Parma, rosa forte e top allenatore: può e deve arrivare in fondo e in testa" 16:30 Ascoli Ascoli, verso la Feralpisalò: allenamento mattutino 16:00 Cosenza Cosenza, Venturi salta la Samp: Caserta studia le alternative 15:05 Sampdoria Sampdoria, allenamento mattutino: il report completo 14:30 Bari Bari, Maita ai box: Iachini medita il 'nuovo' centrocampo 14:05 Sampdoria Sampdoria, si ferma ancora Pedrola: la situazione 13:33 Primo piano Serie B, le decisioni del giudice sportivo: otto giocatori e due allenatori squalificati 12:15 Ternana Il Messaggero - Ternana, una nuova rivoluzione 12:01 Lecco La Provincia - Lecco, Capradossi: "Ci manca il cinismo" 11:51 Bari Bari, Di Cesare: "Iachini? Mi ha colpito, in carriera ho avuto pochi allenatori come lui. Sibilli è forte. Ora due gare difficilissime" 11:47 Palermo Giornale di Sicilia - Palermo, anche i tifosi all’assalto della serie A 11:45 Palermo GazzSport - Palermo, segnali di A. Corini, il mercato e Ranocchia. È una scalata entusiasmante 11:38 Cosenza GdS - Cosenza, la Samp nel mirino: c'è voglia di trascorrere (almeno) una notte nel gotha della classifica 11:32 Catanzaro GdS - Catanzaro, un trittico per i playoff 11:28 Feralpisalò GdB - Tegola sulla FeralpiSalò prima del tris salvezza: Compagnon è andato ko 11:20 Brescia GdB - Maran, ode al Brescia: "Di rado mi sono così divertito allenando" 11:09 Parma GdP - Parma, Pecchia prova con la psicologia 11:03 Sampdoria Il Secolo XIX - Sampdoria, aria di Kasami 10:55 Flash news Calcio in lutto: è morto Andy Brehme 10:52 Ternana QS - Sabato la sfida con il Lecco al 'Liberati'. Ternana, tre partite di fuoco in otto giorni 10:49 Ascoli QS - Per il rush finale serve Nestorovski. L’Ascoli spera di recuperare la punta 09:30 Como Il Giorno - Como, infortuni e mal di gol. Nuovo modulo col Parma 09:15 Brescia Il Giorno - Brescia, la cura Maran funziona. Playoff a un solo punto