Menù Notizie

Cremonese, Bisoli: " La Salernitana è un grande banco di prova..."

di Christian Pravatà
Fonte: www.uscremonese.it
Foto Articolo

Al termine dell’allenamento odierno mister Bisoli ha risposto alle domande dei giornalisti nel consueto appuntamento della vigilia cominciando dal lavoro impostato dopo il cambio di sistema di gioco. “Il cambio di modulo – osserva Bisoli – l’ho voluto perché se i risultati non arrivano l’allenatore con umiltà deve fare un passo indietro e pensare al bene della sua squadra. La Salernitana è un grande banco di prova, è al secondo posto e ha grande entusiasmo. Se questo mi preoccupa? Né più né meno delle altre partite”.

La squadra ha già assimilato posizioni e movimenti del nuovo assetto?

“Ho visto i ragazzi lavorare con grande concentrazione e attenzione in questi dieci giorni per assimilare i nuovi meccanismi, ma è anche vero che stiamo parlando di un modulo che la squadra conosce già anche perché nella passata stagione è stato adottato prima del mio arrivo.”.

A dicembre il calendario fitto costringe a fare pratica solo in gare ufficiali, è uno svantaggio?

“In dicembre si gioca senza respiro, spero che i ragazzi possano smaltire la fatica e trovare i punti che ci mancano. Nella passata stagione siamo riusciti a risalire proprio sfruttando una serie di incontri ravvicinati. Certamente al termine del mese di dicembre avremo un quadro più dettagliato della nostra situazione di classifica”.

In passato ha evidenziato la necessità di giocare meno nella metà campo avversaria, abbassando il baricentro e avendo così più campo davanti per poter attaccare, ma la Salernitana è una squadra che aspetta bassa lasciando l’iniziativa all’avversario per poi ripartire: in questo senso, è uno degli avversari peggiori per testare il nuovo corso tattico della Cremonese? E in generale, che partita si aspetta?

“La Salernitana ci concederà pochi spazi e lo sappiamo. Sarà una partita difficilissima, chi saprà sfruttare gli errori altrui porterà a casa il risultato. Speriamo di essere noi a riuscirci”.

Chi sarà il centrale della difesa a tre?

“Terranova. Credo abbia le caratteristiche giuste per ricoprire quel ruolo”.

 Come ha ritrovato Zortea al ritorno dai giorni con l’Italia Under 21 B? È pronto per giocare dal primo munuto in un assetto in cui può sfruttare tutte le sue caratteristiche?

“Zortea è tornato dal ritiro con la nazionale con grande entusiasmo e voglia. Non è ancora al 100 per cento ma scenderà in campo dall’inizio perché le sue folate sulla fascia sono tra le cose che più ci sono mancate in questo avvio”.

Mister, si è goduto un po’ il compleanno o è stata una giornata di lavoro e pensieri?

“E’ stato un compleanno amaro anche se ringrazio mia moglie e i miei amici per la sorpresa che mi hanno fatto. Gli affetti sono fondamentali. Però la mia testa, in questo momento, è tutta rivolta alla Cremonese: ci troviamo in una situazione complicato e devo trovare il modo di uscirne”.

Come sono stati i primi contatti con il neo direttore generale Ariedo Braida?

“Braida non ha bisogno di presentazioni: ha vinto tutto nel mondo. Al momento il suo arrivo ha portato esperienza, ma anche gioia e spensieratezza. Quando sarà qui a tempo pieno credo che potrà valutare con mano quanto tutti tengano alla Cremonese: nel frattempo mi auguro che il suo atteggiamento sempre positivo abbia già contagiato i giocatori”.

Altre notizie
Mercoledì 02 Dicembre 2020
10:24 Lecce Venezia, Poggi: "I nostri 17 punti fanno impressione ma sono tutti meritati" 09:51 Spal Il Resto del Carlino: "Spal, il tallone d'Achille del Pisa è la difesa" 09:42 Primo piano Serie B, oggi il recupero Monza-Vicenza: le probabili formazioni 09:23 Lecce CdS: "Lecce, Corvino: 'Avevo capito subito che sarebbe stata una B con due blocchi di squadre... Noi vogliamo correre'" 09:13 Reggiana Il Resto del Carlino: "Reggiana, la storia si cambia in tre settimane"
09:02 Salernitana Le Cronache: "Salernitana, non omologato il risultato di Cosenza: solo un atto dovuto" 08:59 Salernitana Il Mattino: "Salernitana, vittoria sub iudice e battaglia legale"
Martedì 01 Dicembre 2020
23:15 Vicenza Vicenza, tamponi negativi per Bruscagin, Padella e Rigoni 23:08 Flash news Cittadella, tre primati in un colpo solo 23:00 Flash news Aic: Calcagno nuovo presidente 22:57 Flash news Serie B, le decisioni del Giudice sportivo: due giornate a Brosco dell'Ascoli 22:30 Frosinone Frosinone: oggi doppio allenamento 22:00 Venezia Venezia, Lezzerini: "Più che un gruppo siamo una famiglia, abbiamo una coesione importante non solo dentro il campo ma anche fuori" 21:30 Monza Monza: i convocati contro il Vicenza 21:00 Reggina Reggina: per Rossi distrazione al semitendinoso alla giunzione miotendinea 20:30 Lecce Lecce: Dermaku in gruppo 20:00 Vicenza Vicenza, Di Carlo: "Il pareggio con L’Empoli e la vittoria contro la Cremonese hanno dato energia positiva al gruppo" 19:30 Brescia Brescia: allenamento mattutino, Reggina nel mirino 19:00 Ascoli Ascoli: seduta tattica per i ragazzi di Delio Rossi 18:00 Primo piano L'uomo dei gol pesanti: Gargiulo, il bomber che non ti aspetti del Cittadella 17:30 Pescara Pescara, definito il nuovo staff tecnico 17:00 Monza Monza, verso il Vicenza: Brocchi pensa a diversi cambi 16:30 Salernitana Salernitana, Guerrieri in uscita a gennaio? 16:00 Reggina GdS: "La Reggina molla l'obiettivo Cabaye" 15:30 Pescara Pescara, Breda cambia: nuova coppia d'attacco contro l'Ascoli? 15:00 Cosenza Cosenza, Trinchera: "Tiritiello una sorpresa ma non per me. Bahlouli? Talento puro" 14:30 Vicenza Vicenza, Di Carlo: "Il pareggio contro l'Empoli ci ha donato nuove energie. Monza costruito per vincere" 14:00 Flash news Serie B, la classifica marcatori dopo la 9^ giornata: tanto affollamento al terzo posto 12:53 Chievo Verona L'Arena: "Chievo, c'è anche Giak per il Frosinone" 12:49 Flash news GdS: "Spal, un balzo per la A. Entella ancora ko. Cosenza, giallo sostituzione: pronto il ricorso"