Crotone, Kargbo: "Sono contento di essere tornato a disposizione, ho a cuore solo la salvezza"

di Christian Pravatà
Fonte: www.fccrotone.it
Foto Articolo

Dopo l’esordio contro il Cittadella e dopo aver contribuito al successo esterno in casa del Foggia, domenica scorsa si è rivisto in campo il giovane attaccante Augustus Kargbo che, complice la frattura al metacarpo della mano sinistra, è stato costretto a rimanere fuori per quasi 3 settimane. Contro il Lecce è tornato a disposizione di mister Stroppa e grazie alla sua rapidità e alla sua dinamicità ha creato più di qualche grattacapo alla squadra pugliese: “Sono molto contento di essere tornato Ho subito l’infortunio alla mano e avendo l’arto immobilizzato non ho potuto giocare ma mi sono allenato regolarmente con i compagni mantenendo invariata la forma fisica. Sono molto contento di essere tornato a disposizione, il pareggio è stato un buon risultato e ci permette di dare continuità ai nostri risultati”.

Facciamo un passo indietro allo scorso 19 gennaio, l’esordio tra i professionisti: “E’ stato il giorno più bello della mia vita – racconta Augustus- ho sempre sognato l’esordio tra i professionisti e sono riuscito a guadagnarmelo con tanti sacrifici. Ringrazio Dio, la Società il mister e i compagni di squadra, mi danno utili consigli giorno dopo giorno e sin dal primo momento mi hanno fatto sentire come se fossi a casa, in una grande famiglia”.

Classe 1999, attaccante della Sierra Leone, Kargbo ha un solo obiettivo in testa, centrare la salvezza con il Crotone: “Ho ancora tantissimo da migliorare e devo lavorare sodo ogni giorno. Cerco di imparare qualcosa da ogni compagno. Ora l’unica cosa che ho a cuore è la salvezza del Crotone”.


Altre notizie
Giovedì 18 Aprile 2019
Mercoledì 17 Aprile 2019