H.Verona, Empereur: "Classifica? Pensiamo alla Cremonese"

di Christian Pravatà
Fonte: Www.helalsverona.it
Foto Articolo

Le dichiarazioni del difensore gialloblù Alan Empereur, rilasciate a margine della partitella in famiglia con la Primavera che si è svolta ieri mattina presso lo Sporting Center 'Il Paradiso' di Peschiera.

«La sosta è arrivata quando serviva? È arrivata nel momento giusto, dopo una serie di partite positive e peccato per l'ultima. Stiamo recuperando tutto per questo rush finale di campionato. La gara con l'Ascoli? È stato un peccato, loro sono una squadra tosta che ha fatto quello che doveva fare ma la partita è diventata più complicata del previsto per noi. La classifica? Ogni tanto la guardo, ma dobbiamo pensare partita dopo partita, a cominciare da venerdì contro la Cremonese: una squadra importante contro cui dobbiamo fare la nostra partita. Penso che manchino ancora alcune partite e tanti scontri diretti. Quanti punti bisogna fare? Io non voglio fare calcoli perché se iniziamo a pensare in avanti ci concentriamo meno di venerdì. Dobbiamo semplicemente fare partita dopo partita senza fare i conti. L'andata? Ricordo una partita difficile, un pareggio con un po' di sfortuna per il gol preso. Adesso dobbiamo andare là ed essere squadra, dare il massimo e poi il risultato viene da sè: se ci presentiamo concentrati e uniti possiamo vincere. Il buon rendimento personale? Mi fa piacere perché quando si gioca si è sempre contenti. Io sono a disposizione del mister, ho fatto tre partite nel mio ruolo naturale ma darò sempre il massimo quando sarò chiamato in causa per questa squadra. I tifosi? Contro l'Ascoli loro ci hanno dato una grossa mano, possono essere il dodicesimo uomo in campo e se siamo compatti possiamo raggiungere il nostro obiettivo. Dobbiamo dimostrarlo a fatti sul campo».


Altre notizie
Martedì 25 Giugno 2019
Lunedì 24 Giugno 2019