Pescara, Pillon: "Moduli di gioco? Quelli servono ai giornalisti... Fuori gli attributi!"

di Marco Lombardi
Foto Articolo
Pillon

Bepi Pillon, tecnico del Pescara, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in vista della trasferta di Foggia, in programma alle 15 allo 'Zaccheria': "Cambio di assetto tattico? Abbiamo un modulo consolidato, il 4-3-3, che ci garantisce certezze - le parole del mister biancazzurro riprese da rete8.it - e sul quale abbiamo fatto leva per mesi. Adesso abbiamo sperimentato anche un altro sistema di gioco per avere un'alternativa: dovrò valutare se affidarmi ancora al vecchio modulo o lanciare il nuovo. I moduli, comunque, aiutano i giornalisti a 'svariare' a destra e a manca durante la settimana. Al di là dei sistemi di gioco, però, le componenti davvero determinanti saranno il cuore, lo spirito di rivalsa, la rabbia accumulata in settimana per i cinque gol che abbiamo incassato... Dobbiamo tirare fuori gli 'attributi'. Bisogna essere uomini, andare in campo e fare quello che dobbiamo fare. Monachello e Mancuso dall'inizio? Credo di sì... Foggia? Ho visto la partita di Palermo e devo dire che ha giocato molto bene. Loro hanno giocatori importanti come Iemmello, Galano, Kragl... Il tedesco, in particolare, ha un tiro da fuori notevole e sulle punizioni è molto bravo: dovremo stare attenti...". 


Altre notizie
Lunedì 18 Febbraio 2019
Domenica 17 Febbraio 2019