Menù Notizie

Serie B, Chievo-Juve Stabia 2-3: gran rimonta delle Vespe. Pesa un rigore inesistente

di Marco Lombardi
Foto Articolo

Nell'anticipo della 16a giornata di Serie B la Juve Stabia espugna il 'Bentegodi' piegando in rimonta il Chievo. Avvio in salita per i padroni di casa, costretti a rinunciare, dopo 10', a Obi e Ceter per fastidi muscolari. Primo squillo delle Vespe al 14': telefonata di Bifulco, facile Semper. Pronta risposta del Chievo: velo di Rodriguez a liberare Meggiorini, la cui conclusione però non inquadra il bersaglio. Crescono gli scaligeri; attendisti e rintanati nella propria metà campo i campani. Al 21' Cotali detta da mancina per l'incornata in avvitamento di Di Noia, palla che accarezza l'esterno della rete. Poi ci prova Segre, che irrompe in area per vie centrali ma, al momento di battere a rete, è provvidenzialmente anticipato dall'intervento salvifico di Troest. Il vantaggio però è solo differito di un minuto. Sul corner seguente, infatti, Meggiorini spizza per Rigione, la cui zampata sottomisura non lascia scampo a Russo. Sbandano le Vespe e il Chievo insiste. Alla mezz'ora bordata di Esposito dal limite, palla che sorvola la traversa. E' il preludio al raddoppio, che giunge puntuale al 32': Rodriguez pennella dalla destra, la difesa della Juve Stabia è imbambolata e si perde Pucciarelli che, all'altezza del dischetto, non ha difficoltà ad insaccare. Campani in balia delle sortite offensive dei clivensi che, non appena varcano la mediana, danno sempre l'impressione di poter fare male. Caserta richiama i suoi, rei di smarrire le distanze, ma la musica non cambia e il primo tempo si chiude con i padroni di casa avanti 2-0. Nella ripresa scende in campo una Juve Stabia trasformata. Subito un eccesso di confidenza di Semper, che sbaglia il disimpegno e favorisce Forte; l'attaccante piomba in area e conclude ma il suo tiro è murato in extremis. Sugli sviluppi del corner che ne consegue, Addae svetta altissimo e, di testa, spedisce in fondo al sacco. Prende coraggio la truppa di Caserta, in difficoltà il Chievo. Al 56' Canotto sguscia in area e conclude, la palla, smorzata dalla difesa, carambola dalle parti di Forte, che gira di testa debolmente; Semper neutralizza. Solo Vespe nei primi 20' della seconda frazione di gioco. Al 66' si fanno vivi anche i veneti: Russo esce a farfalle, ma Rodriguez, di testa, non riesce a indirizzare nello specchio della porta. Colossale occasione per il Chievo al 71': Rodriguez se ne va in mezzo a due avversari e serve a rimorchio Meggiorini che, scoordinato, fallisce un rigore in movimento. Quattro giri di orologio e la Juve Stabia acciuffa il pareggio: Vaisanen stende Canotto in area e il direttore di gara decreta la massima punizione. Dal replay però si evince in modo lapalissiano che il rigore è inesistente, in quanto il difensore finlandese tocca in pieno la palla. Furibonde le proteste clivensi. Dal dischetto Forte batte Semper. Finale infuocato. All'89 incornata di Meggiorini che lambisce il montante. Sul capovolgimento di fronte, Semper miracoleggia due volte, su Mallamo prima e Forte poi; finchè, al terzo tentativo dei campani, atterra Rossi e l'arbitro concede un altro penalty. Questa volta solare. S'incarica della trasformazione ancora Forte, che spiazza Semper e completa la rimonta. Nel recupero il Chievo sfiora il pareggio con Rigione e Rodriguez, ma le Vespe si salvano. Finisce 2-3. Brusca frenata per gli scaligeri, che restano a quota 24; notevole balzo in avanti per la Juve Stabia, che aggancia a quota 17 la Cremonese.     .          

Altre notizie
Mercoledì 05 Agosto 2020
18:00 Juve Stabia UFFICIALE - Juve Stabia: Ghinassi è il nuovo ds 17:00 Flash news Lecce, esonerato Meluso. Pronto Corvino 16:30 Trapani Trapani, Castori piace a due club di Serie B 16:00 Cosenza La BBC incorona il Cosenza: miglior squadra d'Europa post-lockdown 15:30 Cremonese Cremonese, Bonato verso la permanenza
15:00 Cittadella Cittadella, un solo indisponibile per il Frosinone: i convocati 14:30 Perugia Perugia, Samb all'assalto per Melchiorri 14:00 Empoli Empoli, l'ex Bucchi verso il Lugano 13:52 Juve Stabia Juve Stabia, per la panchina idea Sannino 13:45 Frosinone Ciociaria Oggi: "Frosinone a Cittadella. In palio la semifinale" 13:30 Flash news Vicenza, Saraniti piace al Palermo 12:30 Ascoli Ascoli, De Sanctis si concentra sulla Roma: "Ma non escludo nulla..." 12:30 Flash news Monza, il ds Antonelli: "Lavoriamo per costruire una squadra competitiva in ogni reparto. Giocatori da tutto il mondo vogliono venire qui" 12:15 Pisa Pisa, Siega: "Dispiace per i playoff, li avremmo meritati. Resta un grandissimo campionato" 12:00 Flash news Lecce, per Mancosu c'è la fila 11:50 Flash news Tuttosport: "Bari, Tesser o Venturato per sostituire Vivarini" 11:49 Calciomercato ESCLUSIVA TB - Anche il Lecce su Del Pinto 11:30 Flash news Playoff Serie B, Cittadella-Frosinone: le probabili formazioni 11:19 Virtus Entella Il Secolo XIX: "Entella, per la panchina Andreazzoli in pole" 11:00 Flash news Brescia, per Balotelli c'è il Cluj 10:45 Chievo Verona L'Arena: "Come un anno fa: Aglietti festeggia dopo 120 minuti" 10:30 Salernitana Le Cronache: "Salernitana, dilemma allenatore: usato sicuro o nuovo che avanza? Mercato, Bari su Micai" 10:15 Salernitana Il Mattino: "Salernitana, 14 milioni per i rinforzi. Panchina, Castori insidia Colantuono" 10:00 Flash news Tacopina: "Il mio ruolo a Venezia è finito. Forte interesse per il Catania" 09:45 Virtus Entella Entella, Boscaglia verso Palermo 09:33 Trapani La Gazzetta dello Sport: "Febbre Trapani per la salvezza. La sentenza è attesa domani" 09:26 Empoli Il Tirreno: "L'Empoli sbaglia due rigori e saluta il sogno serie A" 06:55 Esclusive TB ESCLUSIVA TB - Vicenza e Pordenone seguono un terzino della Juventus 06:52 Calciomercato ESCLUSIVA TB - 3 club su Kragl 06:48 Primo piano ESCLUSIVA TB - Salernitana: volata a 3 per la panchina, la situazione