Menù Notizie

Il Secolo XIX: "La Sampdoria e la cura Manfredi: il futuro presidente ha fatto cambiare marcia alla squadra"

di Marco Lombardi
Manfredi
Manfredi

"La Sampdoria e la cura Manfredi: il futuro presidente ha fatto cambiare marcia alla squadra", titola Il Secolo XIX. 

Radrizzani si defila, il socio assume responsabilità e cariche: presto la nomina a presidente. Gli effetti di un punto di riferimento nel club sono già riscontrabili nei risultati della squadra.

«La Sampdoria ha grande potenziale e si merita grande dedizione da parte mia e di tutta la dirigenza. Per professione gravito tra Londra e Milano, ma sto valutando se trasferirmi a Genova». E Matteo Manfredi un paio di case le avrebbe già visitate, tra Albaro e quella Riviera di Levante che ama particolarmente. È sempre più preso dalla Sampdoria, sempre più coinvolto e a suo agio nei panni di prossimo presidente del club. E da tale si è comportato due settimana fa al Forum sulla sostenibilità del calcio di Milano, confrontandosi con il ministro Abodi e tante altre figure chiave del football italico, come Marotta e Urbano Cairo.

E da qualche settimana, da quando Andrea Radrizzani ha fatto un passo indietro tornando a essere uno degli investitori, non l’unico, del “project sun” (come i due avevano battezzato l’operazione di salvataggio della Sampdoria), la “cura” Manfredi è coincisa con la ripartenza sportiva della squadra allenata da Pirlo. Il concetto alla base di questa cura è la “presenza”. A Genova, tanto per cominciare. Manfredi nelle ultime settimane arriva a Bogliasco almeno il giorno della vigilia delle partite. Cena con la squadra, è un interlocutore concreto per i calciatori, con i quali spesso e volentieri si confronta. Al Mugnaini o anche in hotel. Allo stadio nel pre e nel post gara. E non solo con i veterani. Anche nel momento della nascita del figlio Edoardo, quando ha "saltato" la gara interna con il Palermo e la trasferta a Modena per vivere insieme alla compagna il momento, ha poi raggiunto la squadra in ritiro per dare un segnale appunto di presenza e di continuità a tutti. E ci sarà ovviamente anche dopodomani a Brescia.

Manfredi ha creato poi un rapporto molto stretto con Pirlo, diventandone un punto di riferimento privilegiato. Un feeling cresciuto nel corso delle settimane. La stima non è mai mancata; nemmeno nei momenti più complicati Manfredi ha mai dubitato dell’allenatore e, anzi, ha indicato la rotta da seguire anche quando da più parti si era arrivati a chiederne la testa. Ascolta con attenzione le riflessioni del suo allenatore, cercando di andare incontro alle sue richieste, di risolvergli eventuali problemi.

Da quando ha preso del tutto in mano le redini della Sampdoria le sue sono giornate non stop. Chi lo conosce lo definisce un autentico “workaholic”. Pretende assoluto impegno e abnegazione anche dalle persone e dal team di lavoro che lo circonda. Dentro e fuori il campo [...]. 

Altre notizie
Domenica 3 Marzo 2024
16:00 Feralpisalò Feralpisalò, lutto al braccio contro la Samp per la scomparsa di Antonio Granti 15:30 Primo piano Serie B, in campo alle ore 16.15: le formazioni ufficiali 15:00 Brescia Brescia, Borrelli: "Contento per la doppietta, ancora di più per la vittoria" 14:00 Parma Parma, Bonny: "Importante vincere contro la Ternana dopo due pareggi di fila" 12:00 Sampdoria Il Secolo XIX - Sampdoria, da escluso a speranza: contro la Feralpisalò scocca l’ora di Verre
11:42 Feralpisalò GdB - La FeralpiSalò chiede punti alla Sampdoria dei bresciani 11:13 Primo piano ESCLUSIVA TB - Schira: "Dietrofront Lecco: Di Nunno ci ripensa e richiama Aglietti. Resta anche Fracchiolla" 10:48 Catanzaro GdS - Cosenza-Catanzaro, gran derby con vista playoff 10:43 Cosenza GdS - Cosenza-Catanzaro, a voi la scena: ecco il gran derby di Calabria con vista playoff 10:33 Como La Provincia - Como, arriva il Venezia. L'ennesimo big match 10:28 Pisa La Nazione - Occasione Pisa. Missione Cittadella per non deludere. E scacciare le ombre sulla panchina 10:18 Spezia La Nazione - Lasciarsi tutto alle spalle e ripartire. Lo Spezia a Bari non può sbagliare 10:09 Bari CdM - Bari, contro la crisi Iachini si gioca la carta Puscas 10:05 Reggiana RdC - Reggiana, ad Ascoli stagione al bivio. Da una parte la salvezza, dall’altra il pantano 09:54 Ascoli QS - Ascoli, arriva la Reggiana. Adesso serve la vittoria 09:48 Palermo Giornale di Sicilia - Palermo, disfatta in 10. Ambizioni rinviate 09:42 Palermo La Repubblica - La corsa del gambero rosa. E Corini vede la A lontana 09:28 Brescia GdB - Gran Brescia, poker d'autore al Palermo 09:00 Flash news Serie B, oggi in campo: le probabili formazioni 08:56 Parma GdP - Il ruggito del Parma: gioco e organizzazione. Ternana ko 08:51 Ternana QS - Ternana ferma al palo. Nulla da fare col Parma 08:45 Sudtirol Corriere dell'Alto Adige - Rinascita del Sudtirol: la vittoria fa sognare i playoff 08:40 Lecco La Provincia - Lecco, ennesimo ribaltone: Foschi torna in panchina 08:00 Flash news Serie B, si completa oggi la 28a giornata: il programma 01:00 Primo piano Pedullà: "Aglietti idea sbagliata in partenza. Sconfortante che in B non ci siano più gli specialisti di mercato di una volta..."
Sabato 2 Marzo 2024
23:00 Sampdoria Sampdoria: i convocati contro la Feralpisalò 22:30 Catanzaro Catanzaro: i convocati contro il Cosenza 22:00 Bari Bari: i convocati contro lo Spezia 21:30 Ascoli Ascoli: i convocati contro la Reggiana 21:00 Venezia Venezia, Vanoli: “Contro il Como sarà una gara da giocare con intelligenza”