Menù Notizie

Ternana, Breda: "Basta chiacchiere, ora i fatti"

di Marco Lombardi
Breda
Breda
© foto di Federico Gaetano

Alla vigilia della trasferta di Cosenza, in casa Ternana ha parlato in conferenza stampa mister Roberto Breda. Di seguito un estratto delle sue dichiarazioni riportate da ternananews.it.

Le condizioni di Capuano e Favilli...

Capuano è recuperato e convocato. Favilli ancora no. E' una stupidaggine ma per il suo storico bisogna stare attenti anche alle sfumature. E' più una questione di precauzione. Qualche giorno poi vedremo.

Alternative a Corrado?

Ci sono Celli e Favasuli.

[...].

Viviani e Dionisi?

Viviani ha problemi alla schiena e non è convocato. Dionisi è ok

Mercato, quanto si potrà fare? Avranno un peso specifico le prossime 5 partite?

La storia ha degli aspetti che vanno visti e altri che ti portano in errore. Penso al Sudtirol dell'anno scorso. Penso al Lecco, ho visto la partita e non vedevo l'ora che finisse. Non riesco a fare tabelle. Dobbiamo essere bravi a pensare soltanto alla partita che deve venire. Lì abbiamo parametri per lavorare. Queste cinque partite serviranno anche per valutare i ragazzi. Cinque partite oltre alle risposte devono arrivare i numeri che sono fondamentali. In questo momento guardo solo la partita. Pensiamo al Cosenza, partita difficile contro una squadra che ha un ottimo potenziale offensivo, con caratteristiche che possono venire a nostro favore. Io voglio una squadra che giochi sempre per vincere anche in trasferta. Non vuol dire andare all'arrembaggio. Io mi aspetto una squadra che faccia enormi passi in avanti. Se dovessi pensare ad altre cose mi toglierebbero energie per il presente. 

Dicembre decisivo?

Decisivo? Chi lo sa? Ci sono mille esempi di squadre per le quali non è stato. Ci sono anche le altre che devono fare punti per salvarsi. Poi ci saranno quelli che faranno male male. Pensiamo a fare i punti poi contro chi ce lo dirà il tempo.

Il problema è più in attacco o in difesa?

La cosa sulla quale dobbiamo migliorare tanto è la gestione degli episodi in entrambe le fasi. Anche nell'ultima partita non abbiamo concesso tanto. Se non tiri in porta mai è dura però. Migliorando la gestione ci porterà più gol segnati. L'obiettivo poi è finire più partite possibili con lo zero nei gol subiti. Anche un "x" va bene. Se finisci senza gol hai più possibilità di vincere. Anche domani andrebbe bene. Di sicuro dobbiamo fare più gol e subirne meno. Dobbiamo fare un balzo in avanti anche nell'efficacia.

 

[...].

 

Capuano è in grado di giocare dal primo minuto?

Ne parliamo domani mattina poi faremo il punto. Oggi ha fatto tutto.

 

[...].

 

Cosenza, il 4-2-3-1 quali problematiche ci sono nell'affrontare 3 mezze punte?

Hanno i cambi in corsa sempre di qualità. Questo ti richiede sempre attenzione. Hanno anche i terzini che spingono molto e richiedono dei movimenti particolari alla nostra difesa per assorbire i loro. Sono curioso da parte mia nel vedere come registriamo queste situazioni. Il punto di forza del Cosenza è il potenziale offensivo. Non solo per lo sviluppo dell'azione ma anche nelle ripartenze perché hanno 4 elementi offensivi. Anche loro hanno dei pensieri per noi. Tanti li conosco. Marras e Forte sono stati miei giocatori. Noi vogliamo dare una svolta. In generale ma anche nelle partite fuori case. Chiacchiere basta, ora i fatti.

Falletti è in scadenza...

So che è un giocatore che è arrivato in C pur di giocare nella Ternana. Per me e credo anche per la società è un giocatore importantissimo. Anche per lui credo che oggi non è la priorità il rinnovo di contratto. Per tante cose c'è modo e tempo. Non sapevo nemmeno che era in scadenza.

3-4-1-2 o portate avanti altro?

Qualcosa abbiamo fatto. Passare da tre a due in mezzo il cambiamento è tanto. Forse è il più grande. Non hai mezzali che aprono, non hai esterni che salgono. Devi coprire il campo in maniera diversa. A me piace quello che vedo. Il tempo ci dirà se è la strada giusta. Secondo me ci sono nella rosa caratteristiche anche per un cambiamento radicale. 

Altre notizie
Domenica 3 Marzo 2024
16:00 Feralpisalò Feralpisalò, lutto al braccio contro la Samp per la scomparsa di Antonio Granti 15:30 Primo piano Serie B, in campo alle ore 16.15: le formazioni ufficiali 15:00 Brescia Brescia, Borrelli: "Contento per la doppietta, ancora di più per la vittoria" 14:00 Parma Parma, Bonny: "Importante vincere contro la Ternana dopo due pareggi di fila" 12:00 Sampdoria Il Secolo XIX - Sampdoria, da escluso a speranza: contro la Feralpisalò scocca l’ora di Verre
11:42 Feralpisalò GdB - La FeralpiSalò chiede punti alla Sampdoria dei bresciani 11:13 Primo piano ESCLUSIVA TB - Schira: "Dietrofront Lecco: Di Nunno ci ripensa e richiama Aglietti. Resta anche Fracchiolla" 10:48 Catanzaro GdS - Cosenza-Catanzaro, gran derby con vista playoff 10:43 Cosenza GdS - Cosenza-Catanzaro, a voi la scena: ecco il gran derby di Calabria con vista playoff 10:33 Como La Provincia - Como, arriva il Venezia. L'ennesimo big match 10:28 Pisa La Nazione - Occasione Pisa. Missione Cittadella per non deludere. E scacciare le ombre sulla panchina 10:18 Spezia La Nazione - Lasciarsi tutto alle spalle e ripartire. Lo Spezia a Bari non può sbagliare 10:09 Bari CdM - Bari, contro la crisi Iachini si gioca la carta Puscas 10:05 Reggiana RdC - Reggiana, ad Ascoli stagione al bivio. Da una parte la salvezza, dall’altra il pantano 09:54 Ascoli QS - Ascoli, arriva la Reggiana. Adesso serve la vittoria 09:48 Palermo Giornale di Sicilia - Palermo, disfatta in 10. Ambizioni rinviate 09:42 Palermo La Repubblica - La corsa del gambero rosa. E Corini vede la A lontana 09:28 Brescia GdB - Gran Brescia, poker d'autore al Palermo 09:00 Flash news Serie B, oggi in campo: le probabili formazioni 08:56 Parma GdP - Il ruggito del Parma: gioco e organizzazione. Ternana ko 08:51 Ternana QS - Ternana ferma al palo. Nulla da fare col Parma 08:45 Sudtirol Corriere dell'Alto Adige - Rinascita del Sudtirol: la vittoria fa sognare i playoff 08:40 Lecco La Provincia - Lecco, ennesimo ribaltone: Foschi torna in panchina 08:00 Flash news Serie B, si completa oggi la 28a giornata: il programma 01:00 Primo piano Pedullà: "Aglietti idea sbagliata in partenza. Sconfortante che in B non ci siano più gli specialisti di mercato di una volta..."
Sabato 2 Marzo 2024
23:00 Sampdoria Sampdoria: i convocati contro la Feralpisalò 22:30 Catanzaro Catanzaro: i convocati contro il Cosenza 22:00 Bari Bari: i convocati contro lo Spezia 21:30 Ascoli Ascoli: i convocati contro la Reggiana 21:00 Venezia Venezia, Vanoli: “Contro il Como sarà una gara da giocare con intelligenza”